15 feb. ’21

+ Dal Vangelo secondo Marco (8,11-13)

In quel tempo, vennero i farisei e si misero a discutere con Gesù, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova. Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno». Li lasciò, risalì sulla barca e partì per l’altra riva.


Richieste reiterate di segni, di gesti clamorosi… talvolta anche sfide, tranelli, trappole. Anche la pazienza di Gesù sembra esaurirsi, questa volta con un sospiro profondo! Ma in realtà Gesù non perde la pazienza; soltanto, non accondiscende supinamente a richieste che non sono appropriate, non intonate alla Sua Persona, e a quanto ha già donato. Chi può capire, capirà. Ma chi non è ben disposto, aperto alla Novità di Gesù (che è Gesù), non può capire… non c’è segno che tenga! Come sappiamo, sarà poi offerto il segno della Croce, estrema e definitiva risposta dal Cielo. Ancora esposto a possibili rifiuti.

Lascia un tuo commento

    accettazione privacy

    Nostri sussidi novità

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato

    Libreria ONLINE AdP

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato