21 ott. ’21

+ Dal Vangelo secondo Luca (12,49-53)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto! Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione. D’ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre; si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera».

Il “Mite ed Umile di Cuore” che incendia d’Amore la storia. Il “Principe della Pace” che provoca divisione, una “santa” divisione: cioè discernimento, chiarezza, per un netto schieramento dalla parte giusta. Ben diverso dal “Seminatore di zizzania”, perché ci ama, vuole il nostro Bene, anche a costo di passaggi difficili. La Sua Bontà non è buonismo; la Sua Pace non è una irenica concezione della vita: è Dono, prima di tutto, e poi anche nostra “agonia”, impegno. Ognuno di noi può (deve) scegliere da che parte stare, per cosa combattere. Non è necessaria violenza: “basta” la determinazione, la convinzione, imitandoLo.

Lascia un tuo commento

    accettazione privacy

    Nostri periodici

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato

    Libreria ONLINE AdP

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato