30 giu. ’21

+ Dal Vangelo secondo Matteo (8,28-34)

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva, nel paese dei Gadarèni, due indemoniati, uscendo dai sepolcri, gli andarono incontro; erano tanto furiosi che nessuno poteva passare per quella strada. Ed ecco, si misero a gridare: «Che vuoi da noi, Figlio di Dio? Sei venuto qui a tormentarci prima del tempo?». A qualche distanza da loro c’era una numerosa mandria di porci al pascolo; e i demòni lo scongiuravano dicendo: «Se ci scacci, mandaci nella mandria dei porci». Egli disse loro: «Andate!». Ed essi uscirono, ed entrarono nei porci: ed ecco, tutta la mandria si precipitò giù dalla rupe nel mare e morirono nelle acque. I mandriani allora fuggirono e, entrati in città, raccontarono ogni cosa e anche il fatto degli indemoniati. Tutta la città allora uscì incontro a Gesù: quando lo videro, lo pregarono di allontanarsi dal loro territorio.

Potenza del Male. E, molto di più, potenza del Bene: Questa scena è emblematica: solo Gesù può operare vera liberazione; solo Lui svincola dalle catene che tormentano. Il Male, la Menzogna, dinanzi a Lui, sono costretti a “scoprire le carte”, a scongiurare una via d’uscita, per quanto mortifera. Certo, per quei mandriani fu un bel danno economico, tanto da chiedere a Gesù di allontanarSi! Non era la cosa migliore da chiedere/fare. Il Bene richiede il nostro assenso, la nostra adesione, per giungere alle sue estreme conseguenze

Lascia un tuo commento

    accettazione privacy

    Nostri periodici

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato

    Libreria ONLINE AdP

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato