30 set. ’21

+ Dal Vangelo secondo Luca (10,1-12)

In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra. Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”. Ma quando entrerete in una città e non vi accoglieranno, uscite sulle sue piazze e dite: “Anche la polvere della vostra città, che si è attaccata ai nostri piedi, noi la scuotiamo contro di voi; sappiate però che il regno di Dio è vicino”. Io vi dico che, in quel giorno, Sòdoma sarà trattata meno duramente di quella città».

Un altro invio in missione, più esteso. Gesù ha formato i Dodici, i Settantadue e tanti altri… ha coinvolto, ha partecipato la Sua Grazia a povere creature, che hanno fatto quello che hanno potuto. Inviati ad una mèsse abbondante, esposti ad insidie e a pericoli; soggetti a rifiuto, a derisioni, a persecuzioni. Quanta forza dovette sostenere quei primi apostoli! E quanto slancio e generosità, a loro onore. Il Regno si propagava, lentamente, non magicamente, non facilmente. Mistero di Dio, umilmente soggetto all’umana libertà, alla durezza di cuore, a cecità e ottusità. Fino ad oggi. Ma: verso l’Eternità!

Lascia un tuo commento

    accettazione privacy

    Nostri periodici

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato

    Libreria ONLINE AdP

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato