4 feb. ’21

+ Dal Vangelo secondo Marco (6,7-13)

In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche. E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e scuotete la polvere sotto i vostri piedi come testimonianza per loro». Ed essi, partiti, proclamarono che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano con olio molti infermi e li guarivano.

Essere inviati, andare, nel Nome di Gesù, sotto l’ègida della Provvidenza di Dio, in povertà, confidando con speranza che l’operaio avrà la sua mercede. Fu una grande esperienza, quella degli apostoli di Gesù. Si fidarono, ed esperirono la Grazia di quell’essere inviati, perché il loro Maestro era con loro: avevano le Sue Parole e il Suo Esempio, una sovrana, autorevole, autorità. Mirabile Grazia di Chi si fidava di – e “affidava” a – poveri e “rozzi” strumenti! Un piccolo drappello di uomini che cominciò ad annunciare al mondo la Buona Notizia, l’Amore, la Salvezza! Meraviglie di Dio!

Lascia un tuo commento

    accettazione privacy

    Nostri sussidi novità

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato

    Libreria ONLINE AdP

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato