Maria, madre e maestra, maggio 24

C’è un bel titolo mariano che indica Maria come Madre e Maestra di vita spirituale.

In questo mese a lei dedicato è  bello per ciascuno di noi ricordare il suo ruolo particolare di accompagnatrice e custode della nostra vita spirituale, che sta ad indicare la cura interiore e materna che Lei ha per ciascuno di noi, nel condurci alla pienezza della vita nuova che è in Cristo.

Come Maria ci è Maestra nella vita dello Spirito? Ben ce lo ricorda un formulario delle messe del tempo ordinario a Lei dedicato: Lei “insegna con il suo esempio” e, come “modello della vita evangelica”, ci conduce ad “amare Dio sopra ogni cosa con il suo cuore”, a “con templare con il suo spirito il Verbo”, a dedicarci “con la stessa sollecitudine” ai fratelli sofferenti. Ci protegge inoltre con il suo aiuto e ci assiste con la sua “intercessione materna”. Aggiunge ancora Edith Stein in un suo libro sulla donna: “Maria ci ama, ci conosce, s’impegna a fare di ciascuno di noi ciò che deve essere; soprattutto: a portare ciascuno di noi alla più intima unità al Signore.

Ciò vale per tutti gli uomini; ma per la donna ha necessariamente un’importanza particolare. Nella sua maternità naturale e soprannaturale, e nella sua sponsalità verso Dio, continua in una certa misura la maternità e la sponsalità della Virgo-Mater”.
(…)

Lascia un tuo commento

    accettazione privacy

    Nostri periodici

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato

    Libreria ONLINE AdP

    Per la preghiera, per la formazione spirituale e per l’Apostolato